Domande di accesso ai documenti amministrativi: precisazioni

Dagli uffici
     

Si informa che giungono sempre più spesso al protocollo del Comune diverse istanze di richiesta accesso agli atti, compilati con moduli non appropriati e mancanti di precise indicazioni che consentano all’ufficio una semplice e veloce evasione della richiesta.

Pertanto si RICHIEDE la corretta compilazione del seguente modulo DOMANDA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI e di voler indicare nell’apposito spazio del modulo le specifiche indicazioni degli estremi delle pratiche di cui si chiede di prendere visione. 

 

NON sono utili: civico e indirizzo del fabbricato o dati catastali (foglio e mappale)

INVECE

SONO utili e necessari:

 -         DATA E NUMERO DELLA PRATICA EDILIZIA RILASCIATA

(es. Permesso di Costruire/licenza/concessione Edilizia/D.I.A./S.C.I.A./agibilità )

 -         NOMINATIVO DELL’INTESTATARIO DELLA PRATICA EDILIZIA

(es. rilasciata/o a nome del sig. ............in data.............)

 

Si fa presente che questi dati possono essere recuperati negli atti notarili, qualora il richiedente sia venuto in proprietà successivamente alla sua edificazione. Si consiglia vivamente di verificare nei rogiti, laddove il notaio riferisce la seguente frase “l’immobile è stato edificato in forza di ...... è stato reso agibile in data ......”(QUESTE INFORMAZIONI SONO UTILI PER LA RICERCA DEL DOCUMENTO).

Qualora non sia possibile recuperare tali dati dagli atti notarili o da documenti già in possesso, è possibile richiedere una consultazione dei registri cartacei NOMINATIVI (nome/cognome del proprietario dell’immobile) presso il nostro Sportello e sempre previo appuntamento.

La consultazione dei registri potrà essere effettuata dal richiedente o suo delegato.

 

Si informa inoltre che la domanda dovrà essere completata con i seguenti allegati OBBLIGATORI:

-         DELEGA del proprietario dell’immobile e copia dei documenti d’identità (proprietario e delegato);

-         VERSAMENTO dei diritti di segreteria pari a € 25

(L’importo dovuto dovrà essere versato alla Tesoreria Comunale - Banca Popolare di Sondrio Via Milano 13 - tel. 0331 254973 o mediante bonifico bancario intestato a "Comune Somma Lombardo Servizio tesoreria" con la causale: “diritti di segreteria per accesso agli atti” -   IBAN: IT45 E056 9650 5600 0002 0004 X68).

 

LA PRESENTAZIONE DI MODULI COMPILATI IN FORMA GENERICA O INCOMPLETA, NON VERRÁ EVASA.

 

Per eventuali necessità si chiede di riferirsi al seguente recapito:

Tel. 0331.989131 - mail: edilizia.privata@comune.sommalombardo.va.it

 

SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE.

Ultimo aggiornamento: 07/07/2021 18:33.34